I fratelli Ruggero e Claudio Mombelli nel 2004 aprono La Bottega di Vittorio a San Bartolomeo, Brescia, dopo l’esperienza come ristoratori della Trattoria “La Campanella” a Concesio dal 1998.

Il locale nasce dall’idea di ridar vita all’originaria bottega fondata dai genitori Vittorio Mombelli ed Emilia Piscini nel 1954 che fu punto di riferimento per la spesa del quartiere per quarant’anni. In questo luogo Ruggero inizia come salumiere e successivamente con il fratello Claudio si matura il progetto di creare un ristorante dove i salumi e i formaggi rimangono i protagonisti accanto ai piatti della tradizione del territorio.

La sala del ristorante si sviluppa attorno al vecchio banco della Bottega di famiglia che regna incontrastato accanto alle luccicanti affettatrici e bilance Berkel.